fbpx
rings-of-power-npcmagazine

Gli Anelli Del Potere: Prime Video non vuole dirci com’è andata la serie

///
5 minuti di lettura

Gli Anelli del Potere – Rings of Power è tra le serie originali di Prime Video più viste di sempre. La prima stagione ha rappresentato il più grande investimento dell’azienda in contenuti originali, arrivando a costare circa 465 milioni di dollari. Eppure Prime Video ha rilasciato poche righe relative alle visualizzazioni della serie, affermando che i primi due episodi sono stati visti da 25 milioni di spettatori globali nelle prime 24 ore dal rilascio. Nelle tre settimane dal finale della prima stagione, Jennifer Salkel, capo degli Amazon Studios, ha affermato in un’intervista a Variety che si stava “avvicinando a 100 milioni di spettatori”. Ma la comunicazione rimasta avvolta da una nebbia che non rende facile comprendere il risultato di Rings of Power dopo il clamore con cui è stato accolto il rilascio della serie.

Quanti spettatori per Rings of Power: Gli Anelli del Potere

Le poche righe relative ai dati ci lasciano un po’ perplessi, anche se la piattaforma non avrebbe problemi a rilasciare i numeri degli spettatori quando lo desiderasse. Basti pensare a quanto successo con l’agenzia Nielsen per Thursday Night Football, la trasmissione NFL di Amazon: dopo aver stipulato un accordo per monitorare il numero di spettatori per TNF sono arrivati a contestarne i dati per ogni settimana di trasmissione, come, ad esempio, nel caso della partita del 20 ottobre dove secondo Nielsen gli spettatori risultavano 7,8 milioni mentre secondo Amazon il numero esatto era di 8,9 milioni.

Lo stesso Gli Anelli del Potere è stato sottoposto alla misurazione dell’audience televisiva del colosso degli ascolti Nielsen, che secondo le sue metriche ha ottenuto ottimi risultati, portando alcuni dei più alti numeri di spettatori settimanali di sempre per una serie Prime Video, nonostante contasse solo gli utenti delle tv statunitensi (escludendo perciò le visualizzazioni su dispositivi mobili o laptop).

Gli Anelli del Potere vs House of The Dragon

Considerando i dati riportati da Nielsen, si riscontra che il numero di spettatori de Gli Anelli del Potere è sempre più diminuito con il procedere della stagione, con uno scarso recupero da parte di nuovi spettatori, che si riscontra verso metà stagione, e nonostante l’aumento del tempo di visione del pubblico non si è riusciti a raggiungere i numeri delle prime settimane di uscita della serie.

Il calo di spettatori, rispetto alle prime due settimane, dimostra che molti che hanno visto i primi episodi della serie poi non ne hanno continuato la visione. Questo sembra creare un considerevole contrasto con l’altra serie fantasy del momento, spesso contrapposta a Gli Anelli del Potere (persino prima della loro uscita), la serie House of the Dragon della HBO, che ha aumentato sensibilmente il numero di spettatori settimanali arrivando a stabilizzarsi intorno alla stessa audience della serie prequel de Il Signore degli Anelli. E se teniamo conto di quanto ha affermato Amazon, ovvero che più di 200 milioni di persone in tutto il mondo si sono iscritte ad Amazon Prime (che include l’accesso alla piattaforma di streaming Prime Video) e che negli Stati Uniti, a partire da maggio 2022, 80 milioni di abbonati hanno guardato il servizio streaming almeno una volta nell’ultimo anno; possiamo presumere che il potenziale pubblico de Gli Anelli del Potere sia molto più ampio di quello della piattaforma streaming HBO MAX, che trasmette House of the Dragon.

Rings of Power Gli Anelli del Poter NPC Magazine

E se pensiamo che questa serie abbia eguagliato o superato Gli Anelli del Potere, il risultato è davvero incredibile – una serie che secondo la rete ha registrato una media di 29 milioni di spettatori per episodio negli Stati Uniti e 9,3 milioni di spettatori nel finale di stagione, su tutte le piattaforme nella sua prima notte di messa in onda – e impossibile pensare come Gli Anelli del Potere si possa mettere a confronto con tali cifre.

Se Prime Video vuole aumentare davvero il numero di spettatori sono assolutamente necessari più dati, perché mantenere l’immagine dei suoi spettatori così confusa fa solo sembrare la serie meno riuscita di quanto non sia.


Seguici su Instagram, Tik Tok, Twitch e Telegram per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[streamweasels layout="status" channels="npcmagazine" game="" team="" ]