Hollywood riparte, ma con qualche accorgimento: addio scene di baci

La macchina di Hollywood si rimette in moto dal 12 giugno. Secondo le nuove direttive dell’assessorato alla Salute Pubblica della California, possono ripartire le produzioni cinematografiche, televisive e musicali. Il che significa anche che migliaia di addetti del settore potranno tornare a lavoro dopo mesi.

Hollywood
Olga Kurylenko, attrice guarita dal Coronavirus

Tuttavia, l’industria dovrà adattarsi ad alcune norme di sicurezza. Sul set, ad esempio, si consiglia di mantenere la distanza sociale dove è possibile, di effettuare continuamente test e di misurare frequentemente la temperatura.

Leggi anche:
Quando riaprono i cinema: le date di tutti i Paesi

Non ci saranno più baci, abbracci, scene di massa o lotte corpo a corpo, verrà anche utilizzata la CGI (computer graphic) per le scene di sesso. L’obiettivo è di minimizzare i contatti ravvicinati tra gli attori con effetti speciali e cambiando un po’ i copioni. All’ingresso sul set verrà rilevata la temperatura, verranno utilizzate mascherine e visiere e ci si dovrà lavare spesso le mani, mentre i programmi TV continueranno a trasmettere senza un pubblico dal vivo. Addio ai buffet, il cibo sarà impacchettato e le pause pranzo saranno scaglionate, inoltre il test del Covid-19 sarà una condizione contrattuale.

Jude Law per le strade di NY

Alle star di Hollywood verranno impartite lezioni su come lavarsi le mani correttamente e, tra le nuove disposizioni, le audizioni avverranno dietro il plexiglas e ci saranno sempre dei medici presenti a ogni evento. Su ogni set ci sarà un commissario a cui sarà affidata la sorveglianza di tutti i protocolli, inclusa la disinfezione.


Seguici su InstagramFacebook e Telegram per scoprire tutti i nostri contenuti!

 

* * *

Sì, lo sappiamo. Te lo chiedono già tutti. Però è vero: anche se tu lo leggi gratis, fare un giornale online ha dei costi. NPC Magazine è una rivista edita da una piccola associazione culturale no profit, Il fascino degli intellettuali. Non abbiamo grandi editori alle spalle, anzi: siamo noi i nostri editori. Per questo te lo chiediamo: se ti piace quello che facciamo, puoi sostenerci con una donazione. Libera, a tua scelta. Anche solo 1 euro per noi è molto importante, per poter continuare a essere indipendenti, con la sola forza dei nostri lettori alle spalle.

Redazione NPC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.