I due papi di Sorrentino, cosa aspettarsi da «The New Pope»

Dopo l’anteprima mondiale come Evento Speciale della settantaseiesima edizione Mostra del cinema di Venezia e una campagna pubblicitaria curata nei minimi dettagli, The New Pope, del regista premio Oscar Paolo Sorrentino, si presenta finalmente al pubblico di Sky. Prodotta da Sky AtlanticHbo e Canal+, la serie è sequel di The Young Pope.

Il cast oltre ai due volte nominati agli Oscar Jude Law e John Malkovich, include Silvio Orlando, Javier Cámara, Cécile de France, Ludivine Sagnier, Maurizio Lombardi, già visti in The Young Pope. New entry in questa nuova serie sono Henry Goodman, Ulrich Thomsen, Mark Ivanir, Yuliya Snigir e Massimo Ghini, le guest star Sharon Stone e Marilyn Manson.

In questa seconda serie ritroviamo molti attori della prima che, come ha più volte spiegato Sorrentino, sono destinati nei nuovi episodi a crescere ed diventare più complessi e a raggiungere una nuova maturità, sia drammatica che comica.

Leggi anche:
Le 10 migliori serie tv del 2019, secondo noi

The New Pope

The New Pope: due Papi per raccontare le contraddizioni della società contemporanea

Ricchi di suggestione visive che ormai possiamo definire “sorrentiniane”, i primi episodi della serie danno un’idea della complessa trama di eventi che si presenta in primis attraverso la dualità tra Venezia Roma, tra Belardo e Brannox. Venezia viene considerata come una città morta, abbandonata dai suoi abitanti, quasi “infestata”. È proprio a Venezia che seguiamo il mito che ormai perseguita di Lenny Belardo: la sua persona è adorata dai fedeli trasformatosi in veri e propri fan.

Leggi anche:
Intervista a Paolo Sorrentino: «È nei momenti di crisi che nascono i film migliori»

Se la prima serie voleva raccontare il Vaticano e le sue contraddizioni “dall’interno”, The New Pope invece studia il rapporto tra la Chiesa e la società che la circonda. La perdita delle fede e il bisogno fisiologico di spiritualità sono infatti le sfide più importanti per la Chiesa di oggi per affrontare questioni di grandissima attualità come la pedofilia, l’immigrazione, la corruzione e le incombenti minacce da parte dell’integralismo islamico.

The New Pope

The New Pope va in onda su Sky Atlantic dal 10 gennaio.

Seguici su NPC Magazine