fbpx
Jennifer Aniston Walk of Fame

Jennifer Aniston: come si conquista un posto sulla Walk of Fame

/
5 minuti di lettura

Alle 11:30 del 22 febbraio 2012, Jennifer Aniston otteneva la sua personale stella sulla Walk of Fame, diventando la 2462esima star ad apporre le proprie mani sulla via più famosa del cinema americano. Ma come si conquista un posto sulla via delle dive? Ripercorriamo la carriera di Jennifer Aniston alla ricerca dei segni che promisero il successo divenuto realtà.

Breve biografia

Figlia d’arte, Jennifer Aniston a 11 anni entra alla Rudolf Steiner School di New York per frequentare la classe di teatro e arti figurative. Contemporaneamente il Metropolitan Museum of Art espone uno dei suoi quadri. La sua carriera artistica è già, come si può ben notare, decisamente avviata. Si diploma alla Fiorello H. LaGuardia High School nell’87 e ottiene la sua prima parte nel ’93 nel film Leprechaun.

Ma la Jennifer Aniston che tutti noi conosciamo arriva qualche mese più tardi, quando si presenta al provino di una serie televisiva dal nome Friends like us, poi cambiato nel celeberrimo Friends. I direttori dei casting la vogliono inizialmente nei panni di Monica Geller (ruolo che è poi stato assegnato, come ben sappiamo, a Courteney Cox). A seguito dell’eccellente provino, infatti, le assegnano un altro ruolo, anzi il ruolo, grazie al quale, infatti, ha ottenuto numerosi riconoscimenti: Rachel Green. Tra questi emergono la Candidatura alla migliore attrice non protagonista in una serie per gli Emmy Awards dal 2000 al 2004, di cui solo nel 2002 è stata poi premiata; candidata per la stessa categoria ai Golden Globe (2002), dove vince l’anno successivo per Migliore attrice in una serie commedia o musicale. Grazie a Rachel Green, la carriera di Jennifer Aniston decolla e raggiunge i migliori traguardi.

Nel 2007 la rivista Forbes la mette al decimo posto della top10 delle donne più ricche dello spettacolo, con un patrimonio di ben 110 milioni di dollari.

Jennifer Aniston attrice romantica

Dal ruolo di Rachel Green sul piccolo schermo emerge una grande attrice che approda sul grande schermo di Hollywood e che, lavoro dopo lavoro, conquista vette e cuori. Gli anni 2000 sono per Jennifer Aniston un profluvio di ruoli, da The Good Girl (2002) e Una settimana da Dio (2003), a Ti odio, ti lascio, ti… (2006), Io & Marley (2008) e La verità è che non gli piaci abbastanza (2009). E poi ancora Il cacciatore di ex (2010), Mia moglie per finta (2011), Come ammazzare il capo… e vivere felici (2011) e Nudi e felici (2012).

Quelli sopra elencati sono solo alcuni degli innumerevoli ruoli interpretati durante gli anni d’oro. Tra questi spicca una costante: Jennifer Aniston è un’attrice Rom-Com, da commedia romantica. Ha conquistato il maggiore riconoscimento alla carriera, dopo gli Oscar, recitando quasi esclusivamente in film dalle tipiche trame Lui-Lei-L’altro/a.

Accade spesso nel mondo del cinema che chi comincia prendendo parte a serie tv comiche o a film dal basso profilo poi cerchi di farsi un nome più altisonante interpretando ruoli più profondi e riflessivi; che cerchi, dunque, di dimostrarsi abile anche in contesti diversi da quelli che oggi potremmo classificare come “contenuti da Netflix”. Ma non è il caso di Jennifer Aniston.

Jennifer Aniston being Jennifer Aniston

È riuscita nell’impresa di farsi un nome restando fedele a se stessa: è riuscita, infatti, ad essere Jennifer Aniston pur restando nella semplicità dei personaggi per lei e da lei scelti. Non che non abbia ampiamente dimostrato di essere un’attrice degna di nota, anzi, ma non c’è stato bisogno per lei di uscire dai suoi schemi per essere acclamata dalla critica e amata dal pubblico.

Ha trovato il suo profilo e lo ha mantenuto, diventando una stella del cinema, ricevendo premi e riconoscimenti, la celebre Stella di Hollywood, venendo nominata spesso tra i primi posti delle Donne più influenti, più belle e più pagate delle riviste più lette al mondo.


Seguici su InstagramTik TokFacebook e Telegram per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Classe '97, laureata in Lettere e in Arte, ora alle prese con un Master in Editoria e Giornalismo.
Siede scomposta, viaggia spesso, legge libri a colazione, guarda film per parlarne ossessivamente

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[streamweasels layout="status" channels="npcmagazine" game="" team="" ]