fbpx

One Piece Film: Red infiamma i quattro mari con le sue musiche

8 minuti di lettura

One Piece Film: Red, in uscita nelle sale il 1 dicembre doppiato in italiano e distribuito da Anime Factory, è diretto da Goro Taniguchi, uno dei primi registi della serie di film tratti dal celebre manga e acclamato autore di Code Geass: Lelouch of the Rebellion, ed è il primo lungometraggio interamente supervisionato da Eiichiro Oda che ha voluto affidare a Goro e il suo team creativo una storia che avesse un villain davvero temibile e esplorasse il passato di uno dei personaggi più misteriosi e potenti della saga ovvero di Shanks il Rosso.

La lavorazione del film si è sviluppata attorno ai temi più cari alla cinematografia giapponese ovvero la musica e la famiglia. L’interprete delle musiche, la giovane cantante Ado, è stata coinvolta nella scrittura del personaggio di Uta in quanto grande fan del fumetto e anche nella stesura delle canzoni, in merito al suo talento nella composizione e alla sua voce versatile e potente. Il character design di One Piece Film: Red è stato curato dallo stesso Oda che non manca di aggiornare lo stile dei personaggi e di aggiungere easter egg e citazioni in linea con la linea temporale del manga. Luffy a esempio mostra alcuni momenti di incredibile serietà e lucidità che denota una crescita personale che sconvolge chi era abituato ad un personaggio più scanzonato e leggero ed è una controparte ideale della sua amica d’infanzia Uta.

Uta, l’invincibile cantante della “nuova era”

One Piece film Red NPC Magazine

Una paladina sta sorgendo nel Nuovo Mondo e promette che attraverso la sua musica condurrà l’umanità in una era libera da violenza e dolore. La cantante Uta organizza il più grosso concerto mai visto sull’isola di Elegia, così attirando l’attenzione dei vertici del Governo Mondiale e di tutti i suoi fan, compresa la ciurma di Monkey D. Luffy detto Cappello di Paglia, il neo eletto Imperatore dei mari.

Luffy riconosce la cantante come una sua amica d’infanzia e figlia di Shanks il Rosso, l’uomo che lo ha ispirato a diventare un pirata: il capitano però trova una ragazza cambiata e determinata a estirpare a tutti i costi i mali del mondo e si dovrà scontrare con poteri inimmaginabili in grado di annientare il mondo intero. Ad aiutarlo ci saranno i suoi compagni, insoliti alleati tra cui il capitano dei Marine Koby e il misterioso Gordon, padrino della figlia del Rosso.

One Piece film Red NPC Magazine

One Piece Film: Red ruota sul rapporto burrascoso tra Shanks e Uta, una relazione che è stata segnata dall’abbandono e dal bisogno di protezione di una padre specialmente verso una figlia nata con un dono straordinario e incontrollabile. Uta rimarrà segnata a vita dall’allontanamento del padre e svilupperà un senso di vuoto che riempirà con la rabbia verso le ingiustizie che subisce la gente comune da parte dei pirati e con il desiderio di raggiungerlo ancora una volta sul ponte della sua nave, la casa della sua famiglia d’adozione.

Uta ha una carattere vivace e giocoso come le canzoni che canta ma sa anche svelare un lato furioso e cupo che combinato con la sua voce è in grado di portare chi la sente in una sua dimensione ideale in cui può manipolare ogni essere all’interno del suo mondo. In ogni modo, Luffy cerca di farla ragionare senza alzare un dito e cerca di arginare la sua rabbia in modo da salvare la ciurma e la gente comune da una visione distorta.

Ado, la cantante che presta le corde vocali a One Piece Film: Red, riesce a restituire lo spettro delle emozioni di Uta in maniera impeccabile ed estrosa: le canzoni sono magistralmente interpretate con una sensibilità eccezionale.

Shanks, il padre e il pirata fuori dal comune

One Piece film Red NPC Magazine

In One Piece Film: Red, la presenza di Shanks e della sua ciurma è fondamentale perché dimostra l’apertura al dialogo e un progressivo risanamento di un rapporto che sembrava del tutto spezzato: il padre e i suoi compagni difendono la gente comune dai Marines sopraggiunti sull’isola per catturare la cantante. Il pirata dai capelli rossi, l‘imperatore dei mari con un solo braccio, anche nel bel mezzo della battaglia è una figura potente in tutti sensi, in grado di mandare a tappeto un’intera armata con uno sguardo, di rivaleggiare con nemici più formidabili e di essere un esempio di sacrificio, saggezza e bontà per sua figlia. Fino al commuovente finale.

One Piece film Red NPC Magazine

One Piece Film: Red, oltre ai tre protagonisti, presenta una grande varietà di personaggi arricchita grazie ai vari archi dell’anime: la ciurma di Luffy si presenta per la prima volta con il nuovo timoniere della ciurma Jinbei e non sono male i contraltari comici degli alleati Bartolomeo e Trafalgar Law senza dimenticare la presenza di Koby, il futuro rivale di Rufy e giovane assennato Marine. Ogni personaggio nella storia, anche quelli minori, riesce a risaltare e dare colore all’intreccio della trama, che sia una bambina in mezzo alla folla o un pirata della ciurma di Big Mom, storica rivale della ciurma di Rufy.

Il mondo conquistato dalla musica di Uta e dalla Nuova Generazione

One Piece film Red NPC Magazine

Dal punto dell‘animazione One Piece Film: Red è ben curato e riesce a integrare bene l’utilizzo di tecnica 3D. Ma su tutti i comparti, spicca la musica, vero traino per la storia: c’è un fondo più emozionale e un intreccio forte che colpiscono il fan e lo spettatore medio e la musica è quel plus che muove l’animo e riesce a trasmettere le giuste sensazioni al momento opportuno.

Il doppiaggio italiano si mostra sempre all’altezza di un prodotto internazionale di grande valore: un plauso va alla giovane doppiatrice Federica Simonelli nei panni di Uta e al resto del cast della serie tra cui lo storico Renato Novara, Luca Bottale e Lorenzo Scattorin che riescono sempre a dare un quid ai personaggi interpretati.

One Piece film Red NPC Magazine

One Piece Film: Red sta collezionando molti record in giro per il mondo, le canzoni sono in vetta alle classifiche ed è uno dei più grandi successi al botteghino giapponese, insieme a La Principessa Mononoke e Demon Slayer-Il treno Mugen. One Piece Film: Red non è di certo un musical, ma le canzoni riescono a convivere in un film che anche per questo è tra i migliori dedicato alla lunga epopea di Cappello di paglia.


Seguici su InstagramTikTokFacebook e Telegram per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Dal 1995 inseguo sogni e mostri. Che siano di plastilina o di pixel. Quando mi fermo scrivo poesie, giro qualche video e se riesco mi riposo cucinando una torta di ciliegie con un buona tazza di caffè. A volte mi riposo tra un noir e un anime.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[streamweasels layout="status" channels="npcmagazine" game="" team="" ]