fbpx

Redazione

NPC Magazine è la Rivista di critica cinematografica edita dall’Associazione Il Fascino degli Intellettuali.

N – Nuovo: Accanto all’immancabile recensione, analisi, monografie, contenuti video, comunicazione social e molto altro. I nostri metodi di analisi sono quelli propri della critica, a cui vengono però sottoposte le nuove modalità di espressione narrativa.

P – Progetto: Passione e competenze sono al servizio di grandi obiettivi, raggiungibili solo grazie a un progetto che ci coinvolge profondamente e che guarda al futuro. Un programma costantemente in ridefinizione, permeabile alle esigenze, alle novità e alle tendenze del momento, che non perde però i propri punti saldi.

C – Cinema: Inteso nel suo senso più lato e comprensivo. Come oggetto del proprio discorso, infatti, NPC Magazine pone l’Audiovisivo, inferendo nel termine le forme contemporanee di espressione cinematografica e non solo. Il videogioco affianca la SerieTV, mentre il Videoclip incontra il cinema d’autore, e così via verso un orizzonte sempre più ampio di comunicazione.

NPC – Nuovo Progetto Cinema è il supplemento di approfondimento cinematografico di Frammenti (www.frammentirivista.it), rivista online di attualità e cultura edita dall’associazione culturale “Il fascino degli intellettuali”.

Mail: redazione[at]npcmagazine.it

Editore

Associazione culturale
Il fascino degli intellettuali
Viale Turati 80 c/o Castelnovo, 23900 Lecco
C.F. 92072140137
www.fascinointellettuali.it


Direttore Responsabile

Michele Castelnovo
Giornalista pubblicista
direttore[at]frammentirivista.it


Caporedattore NPC Magazine

ALESSANDRO CAVAGGIONI

a.cavaggioni[at]npcmagazine.it

Studente DAMS classe 1998. Innamorato del Cinema, di Bologna e delle immagini potenti. Infiammato da passioni passeggere e idee irrealizzabili. Mai passatista ma sempre malinconico al pensiero di Venezia75. Perché il primo Festival non si scorda mai.


Board di redazione

GINEVRA AMADIO

Umanista convinta, ama la letteratura, il cinema e la scrittura intesa come mezzo per diffondere liberamente il proprio pensiero.


valentina cognini

VALENTINA COGNINI

Nata a Verona 23 anni fa, vive a Parigi per specializzarsi in Museologia all’Ecole du Louvre. Legge in metro i Cahiers du cinéma, va al cinema durante la settimana, anche da sola. Questa estate ha coronato uno dei sogni più grandi partecipando alla Mostra del Cinema di Venezia. Scrive delle ultime uscite in sala, di premiazioni, festival e di tutto il folle mondo che ci ruota attorno.


stefano sogne

STEFANO SOGNE

Amo le storie. Che siano una partita di calcio, un romanzo, un film o la biografia di qualcuno. Mi piace seguire il lento dispiegarsi di una trama, che sia imprevedibile; le memorie di una vita, o di un giorno. Preferisco il passato al presente, il bianco e nero al colore, ma non disdegno il Technicolor. Bulimico di generi cinematografici.


agnese zappalà

AGNESE ZAPPALÀ

Classe 1993, brianzola di nascita, siciliana di origini. Scrivo tanto, per lavoro e per passione. Alle spalle una laurea in Musicologia tra l’Italia e la Francia e un percorso legato alla politica. Una passione insana per il caffè.


cristina sivieri

CRISTINA SIVIERI

Classe 1996. Laureata in Filologia Moderna, ama stare in compagnia degli altri e di se stessa. Adora il mare e le passeggiate senza meta. Si nutre principalmente di tisane, lunghe chiacchierate e pomeriggi al cinema.


Collaboratori

AZZURRA BERGAMO

Ciao! In queste poche righe mi devo descrivere e ne sto già sprecando parecchie quindi andiamo al sodo. Sono Azzurra, copywriter freelance e mi occupo di comunicazione creativa. Figo vero? Dalla mia bella Verona scrivo per lavoro e per passione.


francesca cerutti

FRANCESCA CERUTTI

Mi chiamo Francesca e sono nata nel 1997 a Milano, dove frequento un corso di laurea magistrale in Traduzione. Mi innamoro sempre dei film che riescono a farmi sorridere e riflettere al contempo. I miei registi di culto? Xavier Dolan, Woody Allen e Ferzan Özpetek.


ALESSANDRO LA MURA

Classe ’93, vivo a Taranto, città che un tempo era l’angolo di mondo che più allietava il poeta latino Orazio. Laureato in lettere, trovo nella letteratura un grande appagamento dagli affanni quotidiani. La mia vita è libri, scrittura, film e serie TV. Sogno di fare della cultura il mio pane quotidiano.


CAMILLA MARTINA

Mi affascina la parola scritta. L’ho sfruttata tanto per alleggerire testa e cuore. Da grande avrei voluto intraprendere la carriera artistica, ma odorava di disoccupazione così ho scelto Comunicazione mediale. Risultato? Da freelance (qualcuno direbbe precaria) collaboro con un quotidiano, sempre in cerca di nuove pagine da riempire.


LORENZO PAMPANINI

Laureato in filosofia, sono appassionato di cinema fin dall’età infantile. Ho una propensione per la riflessione e per l’elaborazione dei concetti, per questo nella visione di un film mi muovo soprattutto sull’analisi delle intersezioni tra il contenuto narrativo e lo stile registico che lo sviluppa. Amo riflettere sulle caratterizzazioni dei personaggi e sugli sfondi simbolici e filosofici che li costituiscono all’interno della trama di cui sono protagonisti.


FLORIANA BRIA

Classe 1996, laureata in Filosofia.
Mi piace racchiudere la mia personalità in un tubetto di tintura per capelli come Clementine. 
Aspirante filosofa e scrittrice, nel frattempo sognatrice e amante di serie tv, soprattutto comedy e d’animazione. Analizzo tutto ciò che guardo e cerco sempre il lato più profondo delle cose. Adoro i thriller psicologici e i film dalla trama complessa, ma non disdegno anche quelli romantici e strappalacrime. 
Pessimista cronica e amante del dramma.


CHIARA CAZZANIGA

Amante dell’arte in ogni sua forma, cinema, libri, musica, fotografia e di tutto ciò che racconta qualcosa e regala emozioni.
È in perenne conflitto con la provincia in cui vive, nel frattempo sogna il rumore della città e ferma immagini accompagnandole a parole confuse.
Ha difficoltà a parlare chiaramente di sé e nelle foto non sorride mai.


GIULIA MAGLIONE

Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e vivo a Milano. Sono una studentessa universitaria e frequento il 3^ anno di Scienze linguistiche. Mi definisco una persona molto curiosa e che si appassiona facilmente alle cose. Mi affascina molto la scrittura e in particolare poter sviluppare sempre un mio punto di vista sulle cose.


BEATRICE CURTI

Laureata in Beni Culturali, ama l’arte sin da quando ne ha ricordo. Ha bisogno come l’aria di viaggiare, leggere e guardare film. Mai darle da mangiare dopo mezzanotte.


FRANCESCA BRIOSCHI

Classe 1996, laureata in Comunicazione e con un Master in Arti del Racconto. 
Tra la passione per le serie tv e l’idolatria per Tarantino, mi lascio ispirare dalle storie. 
Sogno di poterle scrivere o editare, ma nel frattempo rimango con i piedi a terra, sui miei immancabili tacchi.


CHRISTIAN MONTEDORO

Classe 1999, pugliese fuorisede a Bologna per studiare al DAMS. Cose che amo: l’estetica neon di Refn, la discografia di Britney Spears e i dipinti di Munch. Cose che odio: il fatto che ci siano ancora persone nel mondo che non hanno visto Mean Girls.



ANNA SECCHI

Classe ‘98. Studio giornalismo e amo tutto ciò che mi fa sentire viva: i film, la musica rock, il palcoscenico e di tanto in tanto qualche sport estremo. Ho un occhio di riguardo per la filosofia e la psicologia. Mi piace pensarmi libera. 


GUGLIELMO SCIALPI

Nato a Roma, studia attualmente al DAMS di Padova.
Vive in un mondo fatto di film, libri e fumetti, e da sempre assimila tutto quello che riesce da questi meravigliosi media. Apprezza l’MCU e anche Martin Scorsese.


GIULIA CALVANI

24, Roma | canto, scrivo, sorrido, amo la pasta al sugo e perdo la testa per i piccoli gesti. A tre anni ho scritto il mio primo romanzo con i pennarelli, l’ho rilegato con lo spago e una rosa come Jo March, e mi sono ripromessa di essere penna. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale alla Sapienza di Roma decido di proseguire gli studi magistrali in Giornalismo presso l’Università degli Studi Roma Tre. Social media manager per Cinesociety.it da novembre 2019, a settembre 2020 divento redattrice per Cinematographe e partecipo agli eventi di settore. Oltre alla pasta, il mio unico credo è il cinema. Ad oggi non ho ancora trovato un posto che sia per me casa, se non la sala. Folle devozione per Hitchcock, Billy Wilder e Kubrick, tarantiniana doc e thriller addicted.


CECILIA SIMIC

Classe 1997, sono veneziana ma studio al DAMS di Bologna. Non so scegliere tra cinema e letteratura, quindi non lo faccio. Sono persa nei mondi di Lynch e Murakami.


Agata Iacopozzi

Classe 1998, capitata qui un po’ per caso. Sono toscana ma studio al DAMS di Bologna. Ovviamente appassionata di cinema e futura disoccupata. Sono la prova che si può amare Godard indossando t-shirt di Star Wars.


Chiara Passoni

Nata e cresciuta a Milano, laureata in lettere ed editoria, appassionata e lavoratrice del cinema. Trovo nel documentario in tutte le sue forme e modalità il mezzo ideale per rappresentare, conoscere e riflettere sulla realtà.


Vladislav Karaneuski

Classe 1999. Studente di Lettere all’Università degli studi di Milano. Amo la letteratura, il cinema e la scrittura, che mi dà la possibilità di esprimere i silenzi, i sentimenti. Insomma, quel profondo a cui la parola orale non può arrivare.


Hanno collaborato con NPC Magazine

GIACOMO CURTI

Classe 1997, laureato in Relazioni Internazionali, amante del Cinema, le Serie e di tutto quello che si muove.

anna maria giano

ANNA MARIA GIANO

Classe 1993, nata e cresciuta a Milano. Da sempre innamorata di lettura e scrittura, mi sono laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università degli Studi di Milano, e ho conseguito un Master in Letterature Comparate al Trinity College di Dublino. Editor presso Vogue Italia, contributor per Esquire e Vanity Fair, ho trasformato la mia passione per la scrittura e per la bellezza in un lavoro, dedicandomici sempre con grinta e determinazione.


EDOARDO RIMOLDI

Classe 1997. Vive a Sasso Marconi, paese immerso nei Colli Bolognesi. Ama la natura, il freddo e gli spazi incontaminati. Appassionato di musica, cinema e pittura.


DENISE SALIS

Vivo in Brianza da dieci anni, viaggio per imparare cose nuove e per raggiungere luoghi e persone che amo. Odio i bottoni. Non resisto alle mie due gatte e al mio bassotto Gino. Raccontare cose belle è uno stile di vita.