fbpx
the-crown-riassunto-serie-npcmagazine

The Crown, dove eravamo rimasti? Il riassunto delle prime quattro stagioni

9 minuti di lettura

La famiglia reale britannica è pronta a tornare su Netflix con The Crown 5, in uscita il prossimo 9 novembre. Come anticipato dai trailer promozionali e dal rilascio della sinossi ufficiale, la nuova stagione della pluripremiata serie televisiva, si concentrerà sugli anni ’90, focalizzandosi in particolar modo sulla figura di Lady Diana e il caso mediatico che ha coinvolto la corona nell’ultimo decennio del secolo scorso. Ecco, quindi, un breve riassunto degli eventi che hanno caratterizzato le precedenti stagioni di The Crown.

Cosa succede nella prima stagione di The Crown: l’ascesa di Elisabetta

1947. Una giovane Elisabetta (Claire Foy), ancora erede al trono, sposa Filippo di Grecia e Danimarca (Matt Smith), e i due si trasferiscono a Malta dove crescono i loro figli Carlo e Anna, mentre in Inghilterra regna un anziano Giorgio VI (Jared Harris). Quattro anni più tardi la salute del Re è sempre più precaria ed Elisabetta, insieme ad un contrariato Filippo, è costretta a tornare a corte a causa dei sempre più numerosi incarichi affidatale da suo padre. Durante un giro di visite in Kenya insieme al marito, Giorgio VI muore ed Elisabetta diventa Regina d’Inghilterra, assumendo il nome di Elisabetta II.

Non ancora incoronata, l’appena ventunenne Elisabetta II deve far fronte a numerosi problemi: i capricci della sorella minore, la Principessa Margareth (Vanessa Kirby), che ha intrapreso una relazione con un uomo molto più anziano di lei e funzionario di corte, Peter Townsend; Winston Churchill e il suo mandato da Primo Ministro con le sue successive dimissioni; il ritorno di suo zio Edoardo; le lamentele di Filippo e le sue pressioni contro alla Corona e numerosi problemi sociali e politici, come la crisi dello smog del 1952 e quella del canale di Suez del 1956.

Cosa succede nella seconda stagione di The Crown: questioni di famiglia

The Crown riassunto NPC Magazine

La trama principale della seconda stagione di The Crown prende il via nel 1957, dieci anni dopo gli eventi iniziali narrati nella prima stagione. Elisabetta II deve fare i conti con una serie di problemi, familiari e non, che minano alla stabilità del suo regno, uno su tutti il suo rapporto con Filippo. I due, infatti, stanno affrontando un momento di crisi – acuito dal recente viaggio di cinque mesi affrontato dal Duca- che deve però essere arginato per poter evitare il divorzio, all’epoca considerato come qualcosa di inconcepibile.

Nel frattempo, anche sul fronte politico le cose non sembrano andare bene. La Crisi di Suez è un problema sempre più grave e il nuovo Primo Ministro Eden attua un accordo militare, alle spalle della Regina, con Francia e Israele che lei sarà costretta ad appoggiare in seguito. Intanto nelle strade inglesi il caos dilaga con proteste da parte dei sudditi, contro all’ingente indebitamento bellico. Eden verrà poi sfiduciato e sostituito da Harold Macmillan.

A livello familiare, se da un lato le cose con Filippo sembrano tornare alla normalità, con la sua nomina a Principe consorte del Regno Unito e la nascita del loro terzo figlio, Andrea, dall’altro lato i capricci della Principessa Margareth tornano a farsi sentire. La donna, infatti, interrompe controvoglia la sua relazione con Townsend e, dopo diverse disavventure, si sposa con il fotografo Tony Armstrong-Jones. Più spazio viene dato anche al Principe Carlo che, nei primi anni ’60, viene mandato a studiare in collegio e comincia ad entrare in contatto per la prima volta con i protocolli reali destinati al futuro erede al trono d’Inghilterra.

Cosa succede nella terza stagione di The Crown: aria di cambiamenti

The Crown riassunto NPC Magazine

1964. Elisabetta II (Olivia Colman) è ormai una donna forte e sicura di sé, il suo rapporto con il Principe Filippo (Tobias Menziens) si è evoluto e va a gonfie vele mentre l’Inghilterra si appresta a nuove elezioni per il Primo Ministro, che per la prima volta, potrebbe essere antimonarchico. Margareth (Helena Bonham-Carter) non se la sta passando molto bene con il suo matrimonio che, dopo due figli, sembra ormai volgere al termine.

Come sempre abbiamo attenzione nei confronti di eventi importanti che hanno coinvolto la monarchia, come la strage di Aberfan, villaggio di minatori nel Galles o la morte dell’anziano Winston Churchill nel 1965, ma l’occhio della narrazione è puntato sulla nuova generazione della famiglia reale, rappresentata dal Principe Carlo (Josh O’Connor) e dalla Principessa Anna (Erin Doherty). Di quest’ultima viene accennato il suo matrimonio.

Carlo è ormai un uomo, ma soprattutto è futuro Re. Si avvicina moltissimo al suo prozio e vuole accaparrarsi di una propria autonomia. È in questi anni che Carlo conosce Camilla Parker-Bowles, all’ora ancora Shand, se ne innamora ed è intenzionato a sposarla, nonostante la donna sia ancora innamorata del suo ex e la famiglia di lui sia contraria a questa unione. La terza stagione chiude il sipario sulle celebrazioni del Giubileo per i 25 anni di Regno della Regina, con una famiglia internamente distrutta.

Cosa succede nella quarta stagione di The Crown: arriva Lady D

The Crown riassunto NPC Magazine

La stagione 4 di The Crown funge da vera e propria anticamera di quello che sarà mostrato nella stagione 5. Tutta l’attenzione -soprattutto quella della regina- è puntata sulla situazione sentimentale del Principe Carlo che ancora non è convolato a nozze. Con Camilla, nonostante la famiglia sia contraria, il Principe mantiene un rapporto che va oltre alla semplice amicizia, nonostante lei sia sposata. È proprio in queste circostanze che Carlo conosce una giovanissima Diana Spencer (Emma Corrin).

Carlo e Diana iniziano a frequentarsi e dopo poco ecco che arriva la proposta di fidanzamento, con successivo matrimonio. Quello che all’apparenza sembra una favola in realtà è un incubo; Carlo, ormai padre dei piccoli William e Harry, non rinuncia a Camilla e il matrimonio con Diana vacilla sempre di più. Carlo e Diana chiedono aiuto più volte alla Regina Elisabetta, ma lei non ne vuole sapere e i due rimangono intrappolati in un matrimonio infelice.

Dall’altro lato abbiamo anche l’attenzione verso la situazione politica, economica e sociale dell’Inghilterra degli anni ’80, capeggiata dalla Primo Ministro donna della storia inglese, Margaret Thatcher (Gillian Anderson). Viene posta particolare attenzione al rapporto che si instaura tra la Lady di Ferro e la regina e i primi diverbi tra un governo sempre di più all’avanguardia e una Corona troppo tradizionalista e rivolta al passato. La stagione si chiude sull’ultimo Natale di Diana in casa Windsor.

The Crown 5, l’ultima stagione in arrivo

Con Elisabeth Debicki, Dominic West, Imelda Staunton, Jonathan Pryce, Lesley Manville, Olivia Williams Jonny Lee Miller, la penultima stagione di The Crown 5 arriverà su Netflix il 9 novembre 2022.


Seguici su Instagram, Tik Tok, Twitch e Telegram per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Rebecca, classe 2000. Scrivo da che ne ho memoria e da ancora più tempo guardo film. Ho troppi film preferiti, sono innamorata del cinema in tutte le sue forme, vorrei vivere all'interno di una sala cinematografica e aspetto il Festival del cinema di Venezia come fosse Natale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[streamweasels layout="status" channels="npcmagazine" game="" team="" ]