fbpx
Diabolik fumetto

Diabolik, da 60 anni il re indiscusso del terrore

2 minuti di lettura

Esce oggi Diabolik dei Manetti Bros., ispirato all’omonimo personaggio nato dalla penna delle sorelle Angela e Luciana Giussani. Nel ruolo del protagonista troviamo Luca Marinelli, mentre sarà Miriam Leone a interpretare la sua compagna di crimini e di vita Eva Kant. A vestire i panni del nemico storico di Diabolik, l’ispettore Ginko, sarà invece Valerio Mastandrea.

Diabolik, un criminale inafferrabile

I fumetti di Diabolik esordiscono nel 1962 per i tipi della casa editrice milanese Astorina. Angela e Luciana Giussani fanno una scelta molto controcorrente per due donne della Milano bene dell’epoca, creando una serie di storie a fumetti in cui il protagonista è un criminale. Che la fa puntualmente franca. Come per una maledizione, infatti, nonostante gli enormi sforzi profusi, l’ispettore Ginko arriva sempre a un passo dall’incastrare Diabolik, senza riuscire mai a catturarlo.

Per dare vita al personaggio di Diabolik le sorelle Giussani si ispirano a un fatto di cronaca nera realmente accaduto: nel gennaio del 1958, a Torino, un uomo era stato assassinato da un misterioso criminale che si era firmato Diabolich e aveva sfidato la polizia con lettere e indovinelli. Da qui l’idea di creare l’iconico malvivente dagli occhi di ghiaccio, così scaltro da riuscire sempre a sfuggire alle forze dell’ordine. Un antieroe in piena regola a cui era inevitabile che i lettori si affezionassero. [continua a leggere su Magma Magazine]


Seguici su Instagram, Facebook, Telegram e Twitter per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[streamweasels layout="status" channels="npcmagazine" game="" team="" ]