La nuova playlist di NPC Magazine: la gamma sonora by NWR

Nicolas Winding Refn, grazie al suo stile moderatamente sgargiante, il fascino scandinavo e un occhio registico affascinante è riuscito a portare in alto parte della sua fama cinematografica grazie ad una gamma, non solo cromatica ma anche musicale, sempre in pari con l’estetica e la visionarietà di cui i suoi film sono intrisi.

Ecco quindi la selezione di NPC per gustare i sound by NWR.

Dall’opera lirica alla new wave elettronica

Come ben sappiano il regista danese ha dato origine alla sua, ormai celebre, carriera cinematografica con una serie di progetti thriller considerati negli anni tra i più interessanti di quel genere. Dal suo esordio con Pusher – L’inizio alla sua seconda opera intitolata Bleeder, confermando quello che negli anni sarebbe diventato il suo attore feticcio: Mads Mikkelsen. La musica underground fa da padrona a queste perle filmiche, sottolineando uno dei temi centrali della poetica di Nicolas Winding Refn: la violenza carnale e psicologica.

leggi anche:
Xavier Dolan in musica: una canzone per ogni film

La vera svolta, in termini di musica ed estetica, è avvenuta con il capolavoro grottesco Bronson, interpretato magistralmente da Tom Hardy, ruolo che lo portò ad una meritata fama internazionale. Il film rappresenta il connubio perfetto tra soundtrack e immagine, accentuando lo stato mentale negativamente variopinto del suo folle protagonista, alternando il pop inquietante dei The Walker Brothers al Lakmé di Léo Delibes. Il passaggio dalla musica classica a quella che si potrebbe definire la new wave elettronica non è così netto come si potrebbe pensare. Infatti, con il grande successo di Drive, Refn consacrò il brano synth-pop Nightcall di Kavinsky, musicalmente non così distante dalla Sonata per pianoforte n. 14 di Beethoven.

Cliff Martinez e qualche goccetto di Cognac

Musica REFN

Dal film di culto premiato per la miglior regia al Festival di Cannes, Cliff Martinez si è aggiudicato il posto fisso come compositore per qualsiasi progetto di Nicolas Winding Refn, persino nell’intricato spot per l’Hennessy Cognac XO, ideando un tappeto musicale perfetto per l’occasione, più avanti riutilizzato per accompagnare il teaser della sua ultima fatica Too Old to Die Young.

leggi anche:
Perché il miglior servizio streaming è MUBI

Ovviamente Nicolas Winding Refn non perde l’occasione per arricchire i suoi film con altre perle musicali, sempre all’avanguardia e dotate di un’eleganza senza pari. Dalla cantante australiana Sia ad una meravigliosa cover vintage del maestro italiano Riz Ortolani.

Musica REFN

Ecco quindi alcuni spunti o consigli per godersi appieno il mondo di un regista che negli anni non ha mai abbandonato il suo stile, rendendolo un marchio inconfondibile.


Seguici su InstagramFacebook e Telegram per scoprire tutti i nostri contenuti!

 

* * *

Sì, lo sappiamo. Te lo chiedono già tutti. Però è vero: anche se tu lo leggi gratis, fare un giornale online ha dei costi. NPC Magazine è una rivista edita da una piccola associazione culturale no profit, Il fascino degli intellettuali. Non abbiamo grandi editori alle spalle, anzi: siamo noi i nostri editori. Per questo te lo chiediamo: se ti piace quello che facciamo, puoi sostenerci con una donazione. Libera, a tua scelta. Anche solo 1 euro per noi è molto importante, per poter continuare a essere indipendenti, con la sola forza dei nostri lettori alle spalle.

Edoardo Rimoldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.