fbpx
The Marvelous Mrs. Maisel

The Marvelous Mrs. Maisel, dove eravamo rimasti? Il riassunto della serie

8 minuti di lettura

Venerdì 18 febbraio The Marvelous Mrs. Maisel ritornerà sugli schermi con l’attesissima quarta stagione, in streaming su Amazon Prime Video con due episodi a settimana. 

La Serie TV americana creata da Amy Sherman-Palladino (Gilmore Girls), ha debuttato nel 2017 tra i plausi di critica e pubblico. Protagonista delle esilaranti e incredibili vicende immerse nella New York anni ’60 è Miriam Midge Maisel (Rachel Brosnahan), ex casalinga e brava mogliettina di origine ebraica tratteggiata sugli stereotipi dell’epoca, ora lanciatasi in un’insospettabile e insperata carriera da stand-up comedian. Salita sul palco di uno squallido locale newyorkese, Midge scopre il proprio pungente umorismo. Ma la gavetta, in un mondo di soli uomini, si complica quando decide che questa sarà la sua vita. Con una famiglia sconvolta dalla decisione ma più presente che mai, Midge affronta un’epoca che la rigetta mordendo battute capaci di ridefinire lo status quo.

The Marvelous Mrs. Maisel, dove eravamo rimasti

The Marvelous Mrs. Maisel

Acceleriamo il passo: The Marvelous Mrs. Maisel 3. Sono trascorsi ormai due anni dall’ultima stagione dello Show, dunque è più che mai necessario scorrere un carosello di eventi essenziali per la comprensione degli imminenti nuovi episodi.

La terza stagione di The Marvelous Mrs. Maisel ha raccontato il primo grande spettacolo di Midge, ora in tournée con il noto cantante Shy Baldwin (Leroy McClain). Sei mesi di tour tra Stati Uniti ed Europa, un evento senza precedenti per la nostra Midge, invitata ad aprire i live del divo anni ’60.

I due, verso la fine della terza stagione, stringono una forte amicizia e Shy le rivela di essere omosessuale, facendole promettere di mantenere il segreto per non rovinare la sua carriera in anni in cui una tale notizia lo allontanerebbe da ogni riflettore.

Susie al lavoro

The Marvelous Mrs. Maisel susie

The Marvelous Mrs. Maisel 3 approfondisce ancora una volta il personaggio di Susie (Alex Borstein), burbera manager dal cuore d’oro, ovviamente in tour con la sua amica-cliente. Qualcosa tra le due però non torna, e Susie, per ambizione personale e non solo, inizia a lavorare anche per Sophie Lennon (Jane Lynch), famosissima comica newyorkese.

Anche a lei, come accadrà con Shy Baldwin sul finale, Midge pesterà i piedi, rendendola una strenua nemica in cerca di vendetta. A differenza del suo personaggio bonario e popolare, Sophie è infatti una snob immersa nella ricchezza e nell’agio. Un segreto che Midge consegnerà al proprio pubblico, ottenendo una grassa risata e un’imprevista nemesi. Il finale di The Marvelous Mrs. Maisel 3 vede però Midge e Susie appianare i rapporti, in un reciproco perdono tra amiche e colleghe.

Joel e Midge?

The Marvelous Mrs Maisel Joel e Midge

Joel è l’ex marito di Midge, con il quale la relazione prosegue (anche per il bene dalla figlia) ma non senza qualche dramma. Dopo aver accordato il divorzio, alla fine della seconda stagione, Joel (Michael Zegen) si reca a Las Vegas per assistere al debutto di Midge. Una notte di alcool e follie li rivedrà sposarsi ancora una volta, e così saranno costretti a ricorrere a un secondo divorzio.

The Marvelous Mrs. Maisel 3 affonda le mani nella figura di Joel, ritagliando all’ex marito uno spazio personale e inedito. Seguiamo quindi Joel e il suo locale notturno, comprato a un prezzo ridicolo e in verità occupato, nel seminterrato, da una casinò illegale.

Inizia così anche la relazione tra Joel e Mei (Stephanie Hsu), giovane ragazza che lo aiutò a procurarsi il locale. Il personaggio di Joel inizia quindi a costruire una vita dopo Midge, anche se siamo certi che i due non abbiano ancora finito di dirsi tutto.

Abe e Rose alla riscossa

The Marvelous Mrs. Maisel Abe

Le cose non si mettono bene neanche per i genitori di Midge. Dopo che il padre, Abe (Tony Shalhoub), è stato licenziato, assieme alla moglie Rose (Marin Hinkle) abbandonano l’immenso appartamento a Manhattan per andare a vivere con i genitori di Joel, Moishe (Kevin Pollack) e Shirley (Caroline Aaron), nel Queens.

I numerosi siparietti tra le due coppie hanno introdotto in The Marvelous Mrs. Maisel una sitcom parallela, tutta da gustare. Il prepensionamento di Abe ha però vita breve, poiché l’imperturbabile padre si lancerà in un’imprevista carriera di critico teatrale per il The Village Voice.

Come finisce The Marvelous Mrs. Maisel 3?

The Marvelous Mrs. Maisel Stand up

The Marvelous Mrs. Maisel 3 ci ha lasciati con un finale forte, che riazzera e riavvia numerosi eventi nella vita di Midge. La comica, finalmente avviata in una rosea carriera e un fama certa, commette l’errore che potrebbe costargli ogni cosa: al Teatro Apollo di Harlem, dove Shy Baldwin si appresta a intrattenere un pubblico a lui vicino e affezionato, Midge inizia ad alludere all’insvelabile segreto. Midge ha in realtà frainteso i consigli di Reggie (Sterling K. Brown), manager di Shy, che per calmare le sue ansie da prestazione le suggerisce di parlare del cantante, della sua carriera e della tournée, ignaro però che Midge conosce ciò che nessun altro sa.

Così, nell’episodio finale di The Marvelous Mrs. Maisel 3, quando Midge e Susie arrivano all’aeroporto per continuare la tournée – in una location che richiama la meraviglia sognante di Casablanca – Reggie la informa di essere stata licenziata. Viene infatti incolpata per aver (quasi) rivelato la verità su Shy, rischiando di mandarne a monte la carriera.

Ora Midge è tornata al punto di partenza. La sua nuova vita, che tanto sforzo le aveva richiesto, sembra implodere in se stessa. The Marvelous Mrs. Maisel 4 ripartirà da qui, con una Midge sconvolta e disperata, ma – siamo certi – come sempre pronta ad affrontare ogni avversità con la giusta battuta e il cinismo utile a sconvolgere il mondo.


Seguici su InstagramTik TokFacebook e Telegram per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.