fbpx

Alfred Molina e Andrew Garfield in Spiderman 3, che multiverso sia!

4 minuti di lettura

Qualunque appassionato di fumetti di supereroi vive con la più o meno radicata consapevolezza che alcune delle cose che ha letto su carta non riuscirà a vederle al cinema. Disegnare uno scontro tra Avengers e X-Men è più facile che metterlo in scena sul grande schermo: i diritti d’autore, il budget, quell’effetto ridicolo che certi classici costumi da supereroe possono sortire quando escono fuori dalle strisce a fumetti. Sarà forse per questo che film come Avengers: Endgame sono destinati a divenire veri e propri eventi che fanno perdere la testa ai fan. E sarà sempre per questo motivo che il rumor di uno Spiderm-man 3 con Tom Holland, Andrew Garfield e Tobey Maguire ha generato così tanto scompiglio, risvegliando quel desiderio di Multiverso che tanti fan Marvel covano da anni.

multiverso

La notizia fu subito smentita dalla Sony, che aveva già in cantiere il progetto per Spider-man 3, con Tom Holland nel cast. Nelle ultime ore però la teoria del Multiverso (o almeno, di uno Spiderverso) sembra aver trovato conferme ufficiali. Prima Kirsten Dunst (M.J. nella trilogia originale di Sam Raimi), poi Alfred Molina (memorabile Doctor Octopus nella stessa trilogia) e adesso Andrew Garfield (il secondo ad aver interpretato Spider-man). I personaggi dovrebbero riprendere i propri ruoli in Spider-man 3, film ancora senza titolo in sala il 17 dicembre 2021.

Ecco perché il Multiverso Marvel è una possibilità reale

multiverso

Nel 2018 il film d’animazione Spider-man: Un nuovo universo (in originale, Spider-man: Into the Spider-verse) ha introdotto lo Spider-man di Miles Morales e ha saputo conquistare pubblico e critica. Ma ha fatto molto altro: ci ha messi per la prima volta di fronte ad un Multiverso che permette a più versioni dello stesso Spider-man di incontrarsi. Un anno dopo, Spider-man: Far From Home (Jon Watts, 2019) ci mostrava Jake Gyllenhaal, nei panni di Mysterio, affermare di venire da un’altra dimensione, facendo credere il pubblico nella possibilità di Universi paralleli a quello in cui si svolgono le avventure di Peter Parker. Quello di Mysterio si rivela nient’altro che un inganno, ma ecco che nella scena dopo i titoli di coda appare J.K. Simmons nei panni di J. Jonah Jameson, direttamente dalla trilogia di Sam Raimi. Solo un simpatico cameo?

Ad inizio ottobre 2020 Jamie Foxx pubblicava su Instagram una foto con tre Spider-man che osservano un cielo cupo, in cui compare il volto di Electro, il villain interpretato dall’attore in The Amazing Spider-man 2 (Marc Webb, 2014). La caption sotto il post lasciava intendere un suo ritorno nel ruolo, ma la Sony si affrettò a smentire la faccenda, la foto fu eliminata e Jamie Foxx ha evitato di rispondere alle domande dei giornalisti. Sempre ad ottobre però voci ufficiali confermavano l’inizio delle riprese del prossimo film dedicato al personaggio di Benedict Cumberbatch, Doctor Strange, il cui titolo già annunciato è proprio Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia. Lo stesso Doctor Strange comparirà in Spider-man 3, insieme ai citati Kirsten Dunst, Alfred Molina, Andrew Garfield, Tom Holland.

Che sia tutta una coincidenza? Intanto, tre giorni fa, il canale YouTube Sony Channel Latinoamerica ha fatto trapelare che in Spider-man 3 ci saranno tutti gli Spider-man, Tobey Maguire compreso.


Seguici su InstagramFacebookTelegram e Twitter per sapere sempre cosa guardare!

Agata Iacopozzi

Classe 1998, capitata qui un po' per caso. Sono toscana ma studio al DAMS di Bologna. Ovviamente appassionata di cinema e futura disoccupata. Sono la prova che si può amare Godard indossando t-shirt di Star Wars.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.