fbpx
Pier Paolo Pasolini

Pasolini spettatore, 14 appuntamenti per scoprire i suoi film del cuore

2 minuti di lettura

A cent’anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, la Regione Lazio in collaborazione con la Cineteca Nazionale ripercorrerà il rapporto del poeta, cineasta e scrittore in 14 appuntamenti settimanali a ingresso gratuito con i “i film degli altri“, da lui amati o stroncati.

L’iniziativa – dal 26 febbraio al 28 maggio – sarà l’occasione perfetta per conoscere gli autori più apprezzati da Pasolini. Chaplin, Dreyer, Antonioni, Bertolucci sono solo alcuni dei “compagni di strada” che hanno contribuito alla sua formazione, da lui amati o protetti. E ancora Rossellini, Bresson e tanti altri che hanno raccontato di un’epoca densa di avvenimenti, della quale Pasolini è stato tanto spettatore quanto critico.

Il progetto, oltre che dalle proiezioni, sarà costellato di incontri speciali: sabato 5 marzo, nell’anniversario della nascita di Pasolini, Liliana Cavani presenterà Milarepa; Paul Vecchiali sarà in collegamento da Parigi per parlare di Femmes Femmes sabato 2 Aprile; Maurizio Ponzi sarà presente il 14 maggio per accompagnare I visionari, vincitore del Pardo d’Oro del ’68.

Calendario delle proiezioni “Pasolini spettatore”

  • 26.02 – Tempi moderni di Charlie Chaplin
  • 05.03 – Milarepa di Liliana Cavani
  • 12.03 – Gertrud di Carl Theodor Dreyer
  • 19.03 – Partner di Bernardo Bertolucci
  • 26.03 – I racconti della luna pallida d’agosto di Kenji Mizoguchi
  • 02.04 – Femmes Femmes di Paul Vecchiali
  • 09.04 – Luci d’inverno di Ingmar Bergman
  • 16.04 – Francesco, giullare di Dio di Roberto Rossellini
  • 23.04 – Il deserto rosso di Michelangelo Antonioni
  • 30.04 – Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock
  • 07.05 – Un condannato a morte è fuggito di Robert Bresson
  • 14.05 – I visionari di Maurizio Ponzi
  • 21.05 – A qualcuno piace caldo di Billy Wilder
  • 28.05 – Fascista di Nico Naldini

Seguici su InstagramTik TokFacebook e Telegram per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Classe 1996. Siciliana trapiantata a Roma, mi sono innamorata dei libri e delle storie narrate da bambina. Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, ho intrapreso il mio viaggio all'interno del mondo dell'editoria.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[streamweasels layout="status" channels="npcmagazine" game="" team="" ]