Cartoons on the Bay, il festival d’animazione su RaiPlay

Torna per una nuova edizione Cartoons on the Bay, il festival dell’animazione crossmediale e della tv dei ragazzi promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com. Quest’anno l’evento si sposta online, sulla piattaforma di RaiPlay. Tutti i film, le interviste e gli approfondimenti saranno disponibili dal 18 al 20 dicembre, ogni giorno con nuovi contenuti da vedere gratuitamente.

cartoons on the bay

Il festival è organizzato collaborazione con Rai Ragazzi e Rai Radio. In questi giorni Cartoons on the Bay ha anche ricevuto dal Quirinale la medaglia di rappresentanza del Capo dello Stato. Tra i film presenti sulla piattaforma I viaggi del principe, Phantom boy, Un gatto a Parigi, Sasha e il Polo Nord, Arctic dog, Trash e La famosa invasione degli orsi in Sicilia.

Leggi anche: 4 imperdibili film cult da vedere su RaiPlay

Cartoons on the Bay 2020, quest’anno più spazio alle donne

Cartoons on the bay

Quest’anno il festival ha deciso di dare spazio alle donne, sia alle eroine del grande schermo sia a tutte le lavoratrici del mondo del cinema. Il direttore Roberto Genovesi ha parlato di questa scelta e delle quote rosa, dicendo che «in un mondo normale non servirebbero perché non c’è nessuna differenza nella bravura e nel talento, siamo tutti diversi e parti di un grande e bel mosaico e ben venga la diversità che è valorizzante. Ma in un mondo come questo in cui il femminicidio è all’ordine del giorno e in cui le donne sono ghettizzate anche nei percorsi formativi e sul lavoro, c’era bisogno forse di un festival come questo che valorizzasse questa componente femminile».


Seguici su InstagramFacebookTelegram e Twitter per sapere sempre cosa guardare!

 

* * *

Sì, lo sappiamo. Te lo chiedono già tutti. Però è vero: anche se tu lo leggi gratis, fare un giornale online ha dei costi. NPC Magazine è una rivista edita da una piccola associazione culturale no profit, Il fascino degli intellettuali. Non abbiamo grandi editori alle spalle, anzi: siamo noi i nostri editori. Per questo te lo chiediamo: se ti piace quello che facciamo, puoi sostenerci con una donazione. Libera, a tua scelta. Anche solo 1 euro per noi è molto importante, per poter continuare a essere indipendenti, con la sola forza dei nostri lettori alle spalle.

Agata Iacopozzi