fbpx
Florence Korea FilmFestival

Florence Korea Film Fest compie 20 anni e ci siamo anche noi, ecco gli eventi da non perdere

//
6 minuti di lettura

Anche per quest’anno passa a Firenze il meglio della cinematografia coreana con la partecipazione degli stessi autori. Il Korea Film Fest, giunto alla sua ventesima edizione, si terrà dal 7 al 15 Aprile nei cinema La Compagnia (sala principale della manifestazione), Stensen, MAD Murate Art District e online sulle piattaforme Più Compagnia e Mymovies.

NPC Magazine non mancherà alle celebrazioni dell’importante traguardo, presenziando l’evento con due inviati stampa. Federico Metri seguirà attraverso il portale MyMovies, raccontandoci le perle del nuovo cinema sudcoreano. Sul posto avremo invece Verdiana Bottino, pronta a riportare interviste e curiosità dai numerosi panel del Korean Film Festival. Un team di appassionati, che in collaborazione con l’evento cercherà il campo lunghissimo in un cinema di splendidi dettagli.

Cosa offre il Korea Film Fest 2022

Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale fiorentina Taegukgi – Toscana Korea Association. Dal 2007 l’Associazione ha portato oltre che il cinema coreano in Italia, anche l’Italia in Corea del Sud. Obiettivo principale – oltre alla cooperazione tra Italia e Corea – resta quello di promuovere il mondo culturale coreano attraverso le lenti che offre il grande schermo.

Korea Film Fest -  Lee Jung-jae
Lee Jung-jae

È un festival unico nel suo genere che racconta in 80 film la Corea del Sud attraverso i suoi autori più celebri. La star indiscussa di questa edizione sarà l’attore Lee Jung-jae, uno dei volti più noti nel cinema coreano e conosciuto dal mondo dopo il successo con la serie Netflix Squid Game. Sarà protagonista di una retrospettiva della sua vita che cercherà di ripercorrere la sua carriera.

Il Korea Film Fest sarà gestito da Riccardo Gelli, ideatore, organizzatore e direttore artistico del festival, e Caterina Liverani, curatrice della sezione Orizzonti Coreani e della retrospettiva su Lee Jung-jae. Caterina Liverani ha passato in rassegna tutti i titoli delle varie sezioni che si susseguiranno durante il Korea Film Fest, con i nomi degli autori che ne prenderanno parte, aggiungendo:

Con la categoria Orizzonti si è cercato di dare spazio a tutti i generi, ma soprattutto di dare un’idea del gusto del pubblico che riempie i cinema. Abbiamo scelto titoli e generi che abbracciano tutto quello che interessa al pubblico.

Caterina Liverani

La giuria sarà presieduta dal regista e produttore Leonardo Cinieri Lombroso e sarà composta da Omar Rashid, Daniela Brogi, Lapo Maranghi e Valentina Torrini. 

Le sezioni del Korea Film Fest 2022

Korea Film Fest - The policeman's Lineage
The Policeman’s Lineage – Lee Kyu-man

Il Korea Film Fest 2022 sarà animato da alcune sezioni, come già preannunciato da Caterina Liverani in occasione della conferenza stampa tenutasi proprio al Cinema la Compagnia. Saranno le sezioni di Orizzonti Coreani, Independent Korea e Corti, Corti!, pensate per dare spazio ai giovani talenti emergenti, e la sezione documentaristica K-Documentary che avrà un focus sull’attualità. Una delle novità assolute è la sezione Webtoon & Cinema, che punta sui fumetti digitali pensati per essere letti su smartphone.

Per rendere ancora più intrigante il Korea Film Fest, sono state pensate delle masterclass, che mirano soprattutto a far incontrare il pubblico con le maggiori celebrità del festival. La prima tra tante sarà proprio il 9 Aprile, e vedrà come protagonisti Lee Jung-jae e il regista Hwang Dong-hyuk, che converseranno con i critici cinematografici Caterina Liverani e Marco Luceri.

Poi martedì 12 aprile sarà il turno del regista Chae Yeo-jun e l’illustratore Kim Woo-sub insieme a Veronica Croce. Infine, mercoledì 13 aprile, toccherà all’attore Cho Jin-woong e il regista Lee Kyu-man che ripercorreranno le tappe delle loro carriere, approfittando per introdurre il film The Policeman’s Lineage in compagnia di Caterina Liverani e di Luigi Nepi.

Film di apertura e chiusura del festival

Korea Film Fest - Heaven: to the Land of happiness
Heaven: to the Land of happiness – Im Sang Soo

Ad inaugurare questa ventesima edizione del Korea Film Fest sarà ci sarà Heaven: to the Land of happiness di Im Sang Soo, che venerdì 7 aprile sarà presente in sala per incontrare il pubblico e presentare il suo film. Presentato al Busan International Film Festival (BIFF), il film è un road movie interpretato da Choi Min-sik, che vede nel cast anche Yuh-Jung Youn, la celebre nonna di Minari. Il film rappresenterà un viaggio di speranza alla ricerca della felicità.

Allo stesso modo, a chiudere il festival sarà l’atteso Escape from Mogadishu del regista Ryoo Seung-wan. Il film, campione di incassi al botteghino della Corea del Sud, narra una storia vera toccando il tema della guerra civile in Mogandishu.


Seguici su InstagramTikTokFacebook e Telegram per sapere sempre cosa guardare!

Non abbiamo grandi editori alle spalle. Gli unici nostri padroni sono i lettori. Sostieni la cultura giovane, libera e indipendente: iscriviti al FR Club

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

[streamweasels layout="status" channels="npcmagazine" game="" team="" ]