Oscar 2021

Oscar 2021, tutte le nomination

Presentate da Nick Jonas e Priyanka Chopra, le nomination per gli Oscar 2021 chiudono l’anno più difficile per il mondo del cinema. Anticipati dai Golden Globe assegnati poco più di due settimane fa, gli Oscar 2021 saranno una manifestazione sicuramente figlia dello strano tempo presente in cui ormai tutta la filiera si trova da esattamente un anno.

Annunciate con più di due mesi in ritardo rispetto alla tradizione, le nomination anticipano la cerimonia degli Oscar 2021 che si terrà domenica 25 aprile 2021, anche se sono ancora numerosi i nodi e i punti di domanda sulle modalità dell’evento più atteso dal mondo del cinema.

Sono 23 le categorie dei film nominati che si contenderanno il premio più ambito. A tornare protagonista sarà molto probabilmente la galassia delle piattaforme in streaming che in un anno di sale chiuse e proiezioni annullati ha saputo rispondere con prontezza, rendendosi più forte nel campo della distribuzione, ma soprattutto della produzione di film che hanno spaziato dal puro intrattenimento al cinema d’autore. Sono infatti sempre più numerosi i registi che hanno deciso di seguire il maggior colosso dello streaming Netflix in un progetto che promette di riportare il cinema al centro del mondo della cultura attraverso un’offerta sempre più capillare e completa.

Oltre al mondo dello streaming, il pluripremiato Nomadland di Chloé Zhao resta comunque tra i favoriti, Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia e miglior film drammatico agli ultimi Golden Globe, testimone del valore che i festival (in presenza) conservano nel mondo del cinema. Insieme a Chloé Zhao, sono numerose le donne, registe ma anche attrici, sceneggiatrici e musiciste che hanno saputo ritagliarsi uno spazio importante in un settore che per decenni si è considerato prettamente maschile. Tra queste, meritano una menzione Emerald Fennell e Carey Mulligan con Promising Young Woman, Regina King per One Night in Miami, Vanessa Kirby per Pieces of a Woman ma anche Viola Davis per Ma Rainey’s Black Bottom e Jasmine Zbanic con il film serbo-bosniaco Quo Vadis, Aida?, anche lui presentato lo scorso settembre alla Mostra del Cinema di Venezia.

Nell’anno in cui la voce del movimento Black Lives Matter è tornata al centro del dibattito politico americano e internazionale, ritroviamo importanti film che riaccendono i riflettori sulla questione, tra cui One Night in Miami e Ma Rainey’s Black Bottom, con la candidatura postuma di Chadwick Boseman come miglior attore protagonista.

Nonostante il film di Gianfranco Rosi Notturno non abbia ottenuto l’ambita nomination, anche l’Italia sarà presente agli Oscar del 2021 con Pinocchio di Matteo Garrone (nominato per miglior trucco e costumi) e Io sì (Seen) di Laura Pausini, in gara come miglior canzone per il film La Vita davanti a sé di Edoardo Ponti e con Sophia Loren.

Le nomination degli Oscar 2021

Oscar 2021

Best picture

“The Father”
“Judas and the Black Messiah”
Mank
Ma Rainey’s Black Bottom
“Minari”
Nomadland
“Promising Young Woman”
Sound of Metal
The Trial of the Chicago 7

Best actress in a leading role

Viola Davis, “Ma Rainey’s Black Bottom”
Andra Day, “The United States vs. Billie Holiday”
Vanessa Kirby, “Pieces of a Woman”
Frances McDormand, “Nomadland”
Carey Mulligan, “Promising Young Woman”

Best actor in a leading role

Riz Ahmed, “Sound of Metal”
Chadwick Boseman, “Ma Rainey’s Black Bottom”
Anthony Hopkins, “The Father”
Gary Oldman, “Mank”
Steven Yeun, “Minari”

Best director

Lee Isaac Chung, “Minari”
Emerald Fennell, “Promising Young Woman”
David Fincher, “Mank”
Chloe Zhao, “Nomadland”
Thomas Vinterberg, “Another Round

Best actor in a supporting role

Sacha Baron Cohen, “The Trial of the Chicago 7”
Daniel Kaluuya, “Judas and the Black Messiah”
Leslie Odom Jr., “One Night in Miami
Paul Raci, “Sound of Metal”
LaKeith Stanfield, “Judas and the Black Messiah”

Best actress in a supporting role

Maria Bakalova, “Borat Subsequent Movie film”
Glenn Close, “Elegia americana
Olivia Colman, “The Father”
Amanda Seyfried, “Mank”
Yuh-Jung Youn, “Minari”

Best international feature film

”Another Round”
“Better Days”
“Collective”
“The Man Who Sold His Skin”
Quo Vadis, Aida?

Best adapted screenplay

”Borat Subsequent Moviefilm”
“The Father”
“Nomadland”
“One Night in Miami”
La tigre bianca

Best original screenplay

”Judas and the Black Messiah”
“Minari”
“Promising Young Woman”
“Sound of Metal”
“The Trial of the Chicago 7″

Best animated feature film

Onward
“Over the Moon”
“A Shaun the Sheep Movie: Farmageddon”
Soul
“Wolfwalkers”

Best documentary feature

”Collective”
“Crip Camp”
“The Mole Agent”
“My Octopus Teacher”
“Time”

Best documentary short subject

”Colette”
“A Concerto is a Conversation”
“Do Not Split”
“Hunger Ward”
“A Love Song For Latasha”

Best animated short film

”Burrow”
“Genius Loci”
“If Anything Happens I Love You”
“Opera”
“Yes People”

Best live action short film

”Feeling Through”
“The Letter Room”
“The Present”
“Two Distant Strangers”
“White Eye”

Best film editing

”The Father”
“Nomadland”
“Promising Young Woman”
“Sound of Metal”
“The Trial of the Chicago 7″

Best cinematography

”Judas and the Black Messiah”
“Mank”
“News of the World”
“Nomadland”
“The Trial of the Chicago 7″

Best original song

”Husavik (My Hometown),” “Eurovision Song Contest: The Story of Fire Saga”
“Fight for You,” “Judas and the Black Messiah”
“Io Se (Seen),” “The Life Ahead
“Speak Now,” “One Night in Miami”
“Hear My Voice,” “The Trial of the Chicago 7”

Best visual effects

”Love and Monsters”
“The Midnight Sky”
“Mulan”
“The One and Only Ivan”
“Tenet”

Best production design

”The Father”
“Ma Rainey’s Black Bottom”
“Mank”
“News of the World”
“Tenet”

Best makeup and hairstyling

”Emma”
Elegia americana
“Ma Rainey’s Black Bottom”
“Mank”
“Pinocchio”

Best costume design

”Emma”
“Ma Rainey’s Black Bottom”
“Mank”
“Mulan”
“Pinocchio”

Best sound

”Greyhound”
“Mank”
“News of the World”
“Soul”
“Sound of Metal”

Best original score

Da 5 Bloods
“Mank”
“Minari”
“News of the World”
“Soul”


Seguici su Instagram, Facebook, Telegram e Twitter per sapere sempre cosa guardare!

 

* * *

Sì, lo sappiamo. Te lo chiedono già tutti. Però è vero: anche se tu lo leggi gratis, fare un giornale online ha dei costi. NPC Magazine è una rivista edita da una piccola associazione culturale no profit, Il fascino degli intellettuali. Non abbiamo grandi editori alle spalle, anzi: siamo noi i nostri editori. Per questo te lo chiediamo: se ti piace quello che facciamo, puoi sostenerci con una donazione. Libera, a tua scelta. Anche solo 1 euro per noi è molto importante, per poter continuare a essere indipendenti, con la sola forza dei nostri lettori alle spalle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.